imagealt

Funzioni Strumentali

Responsabile F.S. Mansioni

Funzioni Strumentali 2020/21

Chiara Martinelli

Funzione strumentale 1:

Gestione del piano triennale dell'offerta formativa e innovazione didattica

 Questa funzione strumentale curerà l’aggiornamento del PTOF e del PDM in stretta collaborazione con la Dirigenza, lo staff, le altre Funzioni strumentali, le Commissioni, i Dipartimenti.

Sarà svolta un’ attività di:

- coordinamento delle attività

- controllo dell’applicazione del PTOF

- monitoraggio nel perseguimento degli obiettivi del PDM

 

Loredana Lonati 

Funzione Strumentale 2:

Inclusione

 La funzione strumentale si prefigge di coordinare la realizzazione della priorità individuata nel RAV e definita nel Piano di Miglioramento relativa allo sviluppo delle competenze chiave europee, punto 2:
  • Sviluppare l’inclusione scolastica, con particolare riguardo a tutti quei progetti trasversali messi in atto dall’Istituto a tale scopo.

Svolgerà attività di

- promozione

- coordinamento

- monitoraggio

sui Consigli di Classe (per la realizzazione del Curricolo trasversale di Ed. Civica), sui Dipartimenti (per la promozione di progettualità utili alla realizzazione del PDM), sui docenti per il supporto necessario alla realizzazione dei progetti stessi.

La Funzione Strumentale agirà in raccordo con le altre figure di staff dell’Istituto al fine di organizzare efficacemente l’attività prevista.

Organi di indirizzo politico-amministrativo | I.I.S. A. LUNARDI

Rosanna Cavalli

Funzione Strumentale 3:

Orientamento In

Le attività svolte dal responsabile di questa funzione si propongono lo scopo di aiutare gli alunni nella scelta di un adeguato corso di studi da intraprendere alle superiori.

Gli obiettivi che si intendono perseguire con le attività di” Orientamento In” sono:

- far conoscere agli studenti di scuola secondaria di I grado e ai loro docenti il Piano dell'Offerta Formativa dell'Istituto ed i possibili sbocchi professionali e le opportunità di proseguire gli studi.

Per realizzare gli obiettivi suddetti si intendono mettere in atto le seguenti azioni:

• preparare il materiale informativo che illustra la scuola (Preparazione di volantini e di una presentazione da utilizzare negli incontri previsti con le scuole secondarie di I grado )

• organizzare e pianificare gli incontri con le scuole medie che ne fanno richiesta

• individuare i docenti disponibili a recarsi nei Comprensivi

• organizzare un incontro dei docenti coinvolti per la presentazione del materiale predisposto

• presentare l’Istituto presso i Comprensivi di Brescia e provincia

• organizzare gli open day (tempi, spazi e modalità)

• organizzare un incontro preparatorio con gli studenti che partecipano agli open day e presentazione del materiale da utilizzare

• attivare gli open day

• organizzare le giornate di “mini stage

E’prevista una particolare attenzione sia attraverso specifiche iniziative preventive, sia attraverso attività che, coinvolgendo anche la sfera cognitiva e socio-affettiva, dovrebbero facilitare il successo scolastico.

In ordine cronologico (e non certamente di priorità) esse possono essere sintetizzate nei seguenti momenti:

• raccordo con gli Istituti Comprensivi;

• formazione delle classi prime;

• accoglienza degli studenti delle classi prime;

• accoglienza ed inserimento degli studenti stranieri di recente immigrazione;

• accoglienza degli studenti diversamente abili;

• ascolto e rimotivazione degli studenti, specie del biennio.

Pubblicata il 29-12-2020