imagealt

Debate 2021/22

Docente proponente/referente Laura Vavassori, Luca Guerra
Altri soggetti coinvolti

Potenzialmente tutti i docenti del secondo anno e del triennio di ogni tipologia di indirizzo che intendano  avvalersi della metodologia debate nell’ambito del curriculum  di Educazione civica.

Esperti esterni per la formazione di docenti e alunni/e.

Rete WeDebate. Società Nazionale Debate Italia. Exponi le tue Idee.
Descrizione sintetica del progetto

Debate, o dibattito, si riferisce alla capacità di argomentare e contro argomentare. E’ una disciplina affermata da tempo nel mondo anglosassone, con insegnante e materia dedicati. L’oggetto di studio è il pubblico dibattito, svolto con tempi e regole precise, in cui due squadre di studenti difendono opinioni opposte su un argomento assegnato.

Finalità

Sviluppare, attraverso l’arte del dibattere, le competenze comunicative, insegnare a strutturare un discorso ad essere cittadini consapevoli ed informati affinché i giovani possano avere un ruolo sempre meno passivo e sempre più propositivo nella società, imparando a difendere le proprie opinioni, nel rispetto di quelle altrui, ma anche sostenendo tesi non coincidenti con la propria convinzione . Il dibattito è proposto come allenamento mentale affinché gli studenti apprendano le tecniche e le strategie della comunicazione efficace, della documentazione, della ricerca e selezione delle fonti privilegiando il lavoro di gruppo e lo spirito collaborativo, favorendo lo sviluppo del pensiero critico e la capacità di argomentazione.

Riferimenti normativi

Protocollo d’intesa tra rete scolastica “ WeDebate” e USR per la Lombardia, MIUR.

AOODRLORU 0015098 – 15-10 2013.

Insegnamento Educazione civica,  legge n.92/2019  e  Decreto sulle Linee Guida per l’insegnamento dell’Educazione Civica.

Pubblicata il 05-12-2021